Visitare Londra

 

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra Canale Youtube di Londraweb.com


 

Visitare Londra

Per noi che ci occupiamo da anni di tutto ciò che riguarda Londra, dovrebbe essere più facile indicarvi il modo migliore di visitare la nostra città, ma non è così.  Londra è facile e complicata al tempo stesso. Londra è una mescolanza cosmopolita di terzo mondo e opulenza occidentale, di artisti e mendicanti, di classe dirigente, classe operaia ed avanguardia. A differenza di altre capitali europee, gran parte di Londra sembra sia stata costruita senza un piano regolatore e non è molto attraente, ma anche questo fa parte del suo fascino.

Visitare Londra è come trovarsi su una gigantesca tavola del Monopoli intasata dal traffico. Tuttavia, anche se non si sa assolutamente dove ci si trova, di sicuro i nomi suoneranno familiari. La città è così vasta che i visitatori dovranno utilizzare più volte la metropolitana per i loro spostamenti, anche se purtroppo non ci si può fare un'idea della struttura della città ed è difficile imparare ad orientarsi all'inizio. Vi consigliamo di utilizzare anche gli autobus al fine di poter vedere meglio la città. Il modo migliore per girare Londra è usare i mezzi pubblici, in particolare la metropolitana, le cui numerose linee portano praticamente ovunque (complessivamente ci sono circa 300 stazioni).

Risparmia in tutti i musei e i traporti di LondraFa parte della rete anche la Docklands Light Railway (DLR), una metropolitana leggera che corre fra i Docklands e la City. Essendo le tariffe abbastanza care è consigliabile procurarsi un abbonamento (Travel Card o Oyster Card): quello valido un giorno per le zone 1 e 2, per esempio, costa circa 7 sterline (si può viaggiare su tutta la rete, compresi gli autobus, dopo le 9,30); mentre se ci si vuole muovere in tutte le zone (sono 6) si spendono circa 7 sterline e mezza..

A Londra ci sono 5.500 autobus a uno o due piani (single-decker e double decker), per un totale di 17.000 fermate. Quelli notturni sono contraddistinti dalla scritta N e funzionano dalle 23 alle 6. Una corsa breve costa circa 2 pound (1 pound con la Oyster Card), mentre il One Day Bus Pass per tutte le zone costa sulle £ 4.

Tentare di visitare Londra in una breve vacanza è impresa ardua, ma se proprio dobbiamo limitarci alle cose da non perdere si può fare una prima sommaria lista, per il resto vi rimandiamo alla nostra sezione Cose da  fare a Londra.

20 cose da fare assolutamente a Londra

1) Un must per il turista la visita al British Museum. E' enorme. L'ingresso è gratuito e quindi vale la pena anche una visita veloce, giusto per emozionarsi davanti ai tesori più grandi, tesori assiri, mummie egizie, i marmi di Elgin, la Stele di Rosetta e copie originali della Magna Charta e della Bibbia di Gutemberg. Aperto nel 1753, è uno dei più importanti musei del mondo: con le sue 10 sezioni offre una panoramica completa della storia dell'arte. Apre tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.30. Ingresso gratuito (si paga solo per le mostre temporanee).
Great Russell St., WC1
Tel. 020 - 73238000
Holborn o Russell Square

2) Vedere alcune delle opere esposte alla National Gallery, il tempio dell'arte europea dal '200 al '900. Da non perdere i celeberrimi Girasoli di Van Gogh, e poi opere di Leonardo, Michelangelo, Tiziano, Tintoretto, Velàzquez, Goya, Rembrandt, Picasso. Ingresso libero (si pagano le mostre temporanee). Prendete l'audioguida in Italiano all'ingresso.
Trafalgar Square, WC2
Tel. 020 - 78392885
Charing Cross

3) Una visita alla Tate Modern, anche se non si è degli appassionati di arte moderna. E' una delle gallerie di arte moderna e contemporanea più importanti del mondo.
L'edificio era una centrale termoelettrica. Suggestiva l'enorme hall d'entrata dove un tempo girava l'enorme turbina, oggi contenitore per esposizioni di artisti internazionali.

Infinito l'elenco degli artisti esposti: Bacon, Dalì, Matisse, Picasso, Warhol…

Ingresso gratuito per le esposizioni permanenti (piano 3 e 5) e per quelle che si tengono nella hall d'ingresso (Turbine Hall). Apertura: dalle 10 alle 18 (venerdì e sabato fino alle 22). Ingresso a pagamento per le temporanee. Fate qualche acquisto nei due shop del museo e prendetevi un caffé al bar dell'ultimo piano, splendido panorama.
Bankside, SE1

Blackfriars o London Bridge
Tel. 020 - 908 78000

4) Concedetevi due passeggiate: una in uno dei parchi cittadini, l'altra lungo il fiume Tamigi, da London Bridge a Waterloo Bridge (dove si trova il il Globe Theatre, il teatro di Shakespeare)

5) Visitate Southbank Centre con la Royal Festival Hall e la Queen Elizabeth Hall

6) Fatevi un giro a piedi a Piccadilly Circus, in Regent Street e in Carnaby Street.

7) Irrinunciabile, Covent Garden, nel West End, con la Royal Opera House (uno dei più importanti teatri d’opera del mondo), la piazza del mercato con il mercato coperto e l'Apple market, il celebre mercatino delle creazioni artistiche.

8) Visitate uno dei tanti mercatini,  per comprare qualche ricordo, qualche capo d'abbigliamento originale o semplicemente guardarsi in giro.

9) Una bevuta al pub!

10) Greenwich
Graziosissimo villaggio a a sud-est di Londra. Si raggiunge in treno (da Charing Cross Station) o col pullman D9 (parte di fronte alla Torre di Londra). Durante il weekend è molto animato ed è un'ottima alternativa al caos delle zone centrali. Molte le cose da vedere: il veliero Cutty Sark, la Queen's House, il National Maritime Museum e l'
Old Royal Observatory, nel cui ingresso c'è il celebre meridiano 0, che divide l'emisfero est da quello ovest.

11) Hampstead & Highgate
Sono pochi i turisti che arrivano fin qui, eppure questa zona è a pochi km dal centro. Si tratta di 2 antichi villaggi che all'inizio del '900 sono stati inglobati nella "Grande Londra", riuscendo però a mantenere intatto il loro spirito originale. Seguendo le ripide stradine di Hampstead si raggiunge Hampstead Heath, una landa verdeggiante che in passato ha incantato molti poeti. Da vedere anche la Kenwood House (una bella dimora aristocratica del XVIII secolo, il Cimitero di Highgate e il Freud Museum (20 Maresfield Gardens).


12) Kennington

Visitate le strade e la casa dove è nato e cresciuto Charlie Chaplin. Da vedere in questa bella zona è anche l'interessantissimo Imperial War Museum. Tra Kennington Lane e Kennington Road si trova un delizioso gruppetto di vie fatte di case georgiane. A Kennington Park il fondatore dei metodisti, John Wesley predicava le sue omelie prima di fondare la sua chiesa. Ci abitano diversi parlamentari.

13) Islington
Highbury & Islingson o Angel
In sé questo quartiere non ha niente di particolare, ma se volete conoscere l'aspetto più popolare e genuino di Londra fateci un salto e bighellonate per un po' tra i suoi numerosi bar e ristoranti, librerie, negozi di dischi (ottimo Reckless Records), antiquari e tra le bancarelle di Chapel Market.

14) Clapham Commom

I suoi bar, i suoi ristorantini, il villaggio di Clapham, e lo splendido parco valgono più di una visita. Dopo il terribile incendio che distrusse la City di Londra nel 1666, molti abitanti si trasferirono a Clapham, all'epoca aperta campagna. Tra questi Samuel Pepys, eminente politico celebre per il suo diario proprio sul Grande Incendio e sulla Grande Peste il cui motto era "La mente è l'uomo" e l'esploratore James Cook (fu il primo europeo tra le altre cose a scoprire le isole Hawaii). Nel verde di Clapham Common si trova la Holy Trinity Church sede nel XIX secolo della famosa Clapham Sect, una setta di credenti molto benestanti che si batteva contro la schiavitù, contro il lavoro minorile e per una riforma carceraria in senso garantista.

 

15) Kew Gardens

Kew Gardens, a Richmond, Surrey, è uno splendido parco e anche un importante centro di ricerca botanica. Comprende una vasta distesa di prato all'inglese e due notevoli serre in stile vittoriano, la Palm House e la Temperate House, dove sono coltivate piante esotiche.  Non mancate anche di visitare dato che ci siete Hampton Court.


16) Natural History Museum
Cromwell Road, SW7
Tel. 020 - 79425000
South Kensington
Il più importante del mondo nel suo genere, a Kensington, con grandi allestimenti (spettacolare quello sui dinosauri): racconta la storia del cosmo dal Big Bang al prossimo futuro. Apre tutti i giorni dalle 10 alle 17,50. Ingresso libero (a pagamento alcune mostre temporanee).

17) Science Museum
Exhibition Road, SW7
Tel. 0870 - 8704868
South Kensington
Da non perdere il modulo di comando dell'Apollo 10, il pendolo di Foucault, il motore a vapore di Boulton e Watt, il simulatore di volo e il modello del DNA di Watson e Crick. Fino al 27 aprile 2003 ospita anche l'esposizione interattiva Bond, James Bond, centrata sui 40 anni del mitico agente segreto. Apre tutti i giorni dalle 10 alle 18, ingresso libero (si pagano invece £ 6,75 le proiezioni tridimensionali all'IMAX).

18) Somerset House
Metro Covent Garden o Temple
Un bellisimo palazzo del 16° secolo che, oltre a negozi, bar, ristoranti e spazi per spettacoli all'aperto, ospita la Courtauld Galery, nelle cui sale vi è la maggior collezione di arte impressionista del Regno Unito, con opere di Monet, Renoir, Degas, Cèzanne, Van Gogh e Gauguin, oltre a capolavori di Michelangelo, Rubens e Goya. L'ingresso alla Somerset House è libero, per accedere alla Courtauld Galery (sempre aperta dalle 10 alle 18) si pagano circa £ 5.

Strand, WC2
Tel. 020 - 72404080

19) Victoria & Albert Museum
Ben 11 km di sale e gallerie ripercorrono 5.000 anni di storia delle arti decorative, con milioni di oggetti provenienti da tutto il mondo. Molto interessante la Dress Court, che illustra l'evoluzione della moda dal '500 a oggi. Apre tutti i giorni dalle 10 alle 17,45, il mercoledì e l'ultimo venerdì del mese dalle 18,30 alle 21,30. Ingresso libero. Cromwell Road, SW7
Tel. 020 - 79422000
South Kensington

 

20) Kensington e Knightsbridge zone del lusso e dei ricconi.

 

|

 

 

 

 

Copyright © Londraweb.com

 

Alloggio, camere, appartamenti, alberghi, hotel, ostelli e soggiorni a Londra