Cose da fare a Londra

Cose da fare a Londra

Londra UK  

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra Canale Youtube di Londraweb.com


 

Sei qui    Informazioni su Londra  Cose da fare

Cose da fare a Londra

Londra è una città talmente grande e con così tante cose da fare che è normale non sapere da dove cominciare, specialmente se vi state preparando alla vostra prima visita. Vi proponiamo allora una suddivisione un po' particolare sulle cose da fare...con sottomano le attrazioni più conosciute o quelle più caratteristiche della capitale e una bella mappa. Pronti per...?

Advertisement

Passeggiare

Godere dell'arte

Vedere i monumenti più importanti

Visitare i quartieri più "in"

Mangiare e bere

Ascoltare musica

Vedere una commedia

Vedere un musical

Ballare

Fare acquisti....

 

*...Passeggiare?

Passate almeno qualche ora passeggiando per uno dei bellissimi parchi cittadini. Prendetevi per un attimo una pausa dalla visita ai monumenti e musei della città, immergendovi nella vita quotidiana dei londinesi, magari sfogliando la guida o un libro appena acquistato (quale migliore occasione per praticare un po' la lingua inglese?). Gli abitanti locali (e qui intendiamo anche coloro che ha Londra si ritrovano per un breve soggiorno) amano scandire la giornata con piccole pause, siano esse le classiche 'lunch-break' dell'ora pranzo a lavoro o quelle tra un negozio e l'altro. Li vediamo spesso mangiare un sandwich e leggere il giornale in una panchina di St James Park, attorniati da una scenografia veramente senza uguali nel mondo (e non si esagera). I parchi di Londra sono un'attrazione a se, diventa impossibile perdersi una passeggiata tra laghetti con barchette a remi, pittoreschi sentieri e piccoli ponti, mentre qua e là i cigni e le ochette sguazzano insieme a scoiattoli amichevoli. Regents Park, Hyde Park, Kensington Gardens, Hampstead Heath, Parliament Hill, Battersea Park, Greenwich Park, West Ham Park sono solo alcuni dei numerosi parchi della città e ad essi vanno affiancati gli innumerevoli giardini. Per le famiglie al seguito, i giardini della Syon House diventano luogo ideale per il divertimento dei bambini, con aree da gioco all'aperto e al coperto. Consigliamo anche il vivaio di trote oppure il Crystal Palace Park con il parco dei dinosauri (a grandezza naturale!). Passeggiare per Londra non significa solo stare a contatto con la natura ma anche con la storia. La vera essenza della capitale, la sua linfa primaria, è il Tamigi, il fiume che la vista nascere e crescere a capitale di un incredibile impero e nazione. Il lungo fiume si presta ad una delle più belle passeggiate che la città abbia da offrire, in particolare attraverso i ponti di Londra più conosciuti (nel suo tratto meridionale): il percorso che da Lambeth Bridge si dirige lungo Westminster Bridge e quindi Waterloo Bridge, Southwark Bridge, London Bridge, Blackfriars Bridge e infine Tower Bridge. Avrete inoltre modo di ammirare alcune delle attrazioni maggiori della città, e cioè il Big Ben e il Parlamento, la ruota panoramica London Eye, il Southbank Centre, la Royal Festival Hall, il teatro shakesperiano del Globe, Vinopolis, la Cattedrale di Southwark, la Tate Modem, il Millenium Bridge, la cattedrale di St Paul, St Catherine Docks e lo stesso Tower Bridge...fatte una pausa ogni tanto se vi manca il fiato (lungo l'itinerario troverete una miriade di bar e caffetterie).

Torna su

*...Godere dell'Arte?

Arte a Londra si scrive con la “A? maiuscola. Una parola che va trattata con rispetto e che qui aleggia nell'aria, sopra il capo della gente, del giovane fotografo, del ragazzino con lo skateboard o dell'anziano professore. A Londra l'Arte è ovunque perché la creatività è ovunque: questo lo si nota non solo dalla presenza di importanti musei come la Tate Modem, la Tate Britain o la National Gallery, ma anche dalla disponibilità del governo e della società civile a dare spazio a nuove iniziative artistiche (locali e internazionali), eventi e occasioni d'incontro. Gli inglesi sono stati in tutto il mondo per secoli a raccogliere opere d'arte e l'Inghilterra è stato il primo paese a rendere le gallerie d'arte e i musei delle vere e proprie risorse appartenenti al popolo. Oltre alle eccellenti collezioni italiane e olandesi, e una buona raccolta di Impressionisti e arte britannica, in mostra troviamo anche sculture di Henry Moore, dipinti di Constable e Bacon, o Coloristi eccellenti come Peploe e Smith, i cui capolavori agli inizi del secolo hanno potuto competere con lo stesso movimento Impressionista. Per una maggiore panoramica sull'Arte a Londra vi invitiamo alla lettura delle nostre apposite pagine.

Torna su

*...Vedere i monumenti più importanti?

Londra è una città ricca di attrazioni e monumenti, simbolo di luoghi che hanno fatto la storia di un Impero. Ma i monumenti di Londra hanno fatto anche la storia di vite ordinarie, non solo di grandi eroi. Sono quelle di coloro che in questa città hanno vissuto esperienze quotidiane e che di quei tempi hanno potuto conservare solo i ricordi. Non è facile scegliere quali monumenti principali visitare, dipende da quanto tempo si ha a disposizione e da dove iniziare. A Londra tutto diventa un monumento, persino i palazzoni popolari costruiti nel periodo di Margareth Thatcher negli anni '80. Pochi hanno tuttavia il privilegio di potervi soggiornare a lungo ed è per questo che una lista delle principali attrazioni si rende spesso necessaria. Il punto rimane comunque lo stesso: cosa vedere prima di tutto a Londra. Andiamo a consultare le pagine relative ai principali Attrazioni di Londra.

Torna su

*...Visitare i quartieri più in?

Londra si compone da una miriade di quartieri, simili ma allo stesso tempo diversi l'un dall'altro. Le grandi quattro aree della capitale, Nord (North London), Sud (South London), Est (East-End) e Ovest (West London e West-End), sono fatte da quelli che una volta erano dei piccoli villaggi e che ancora oggi conservano proprie particolari caratteristiche. Abbiano stilato per voi una lista delle zone di Londra, vediamo dove andare in visita e quali attrazioni sono ospitate... dove soggiornare per esempio, abitare e vivere.

Torna su

*...Mangiare e bere?

Londra è una città travolgente, preparatevi e rassegnatevi: sarete curiosi di provare anche la sua cucina. Consigliamo pertanto di mangiare almeno una volta in un tipico ristorante inglese, anche se per la verità ne esistono veramente di pochi in giro, non fosse che la vera cucina inglese la si trova in particolare nei pub e quanti se ne trovano! Le specialità della gastronomia londinese sorprenderanno anche i buongustai, che con la mente (ahimè) non lasciano mai il Bel Paese. Il roastbeaf, per esempio, si proprio lui: è lo stesso che le nostre madri italiane amano prepararci la domenica mattina per il pranzo. La tradizione inglese tuttavia lo vuole servito la domenica sera, per la cena, ecco perché siamo sicuri che così (come è capitato più volte anche a noi) vi ritroverete a mangiare il mitico piatto nazionale, con contorno di pisellini lessati, yorkshire pudding e purè di patate, nel tardo pomeriggio (6 p.m. magari) con a fianco una bella pinta di birra bionda.

Per chi volesse provare qualcosa di più inusuale consigliamo la Shepherd's Pie, semplicemente carne di agnello tritata e ricoperta da purè di patate. La versione con la carne di manzo è chiamata Cottage Pie. Gli inglesi adorano le 'pie', per l'appunto una sorta di tortino salato, un piatto da forno, solitamente fatto di un involucro di pasta frolla che copre completamente o che contiene un ripieno di ingredienti dolci o salati. Senza andare tanto lontano, si consiglia anche la Steak and Kidney Pie, una delle nostre preferite, uno sfornato carne (spesso di manzo, agnello o maiale) e rognone con cipolle insaporite nella tipica salsa 'brown gravy' e ricoperta da una crosta di pasta dorata. I piatti o prodotti tipici inglesi sono veramente di grande effetto culinario e parlandone non si può di certo dimenticare la mitica Apple Pie, il dessert per eccellenza della capitale londinese. Di certo, qualcuno di voi potrà prediligere il classico Fish & Chips, e come no? Il pranzo o la cena, o anche lo spuntino, saranno assicurati.

Ma Londra, si sa, non è solo la capitale del Regno Unito. In tema di multiculturalismo e cucina etnica la città diventa capitale del mondo. E allora lasciatevi accompagnare lungo differenti percorsi gastronomici attraverso la cucina indiana, tailandese, greca, tedesca, tibetana e, naturalmente, italiana. In tema di ristoranti a Londra vale la pena ricordare che in città si mangia veramente di tutto, a tutte le ore e ovunque. Che ne dite di provare la cucina coreana, o magari quella russa? se optate per quella libanese, dirigetevi verso la Edgware Road, avrete solo l'imbarazzo della scelta. E se poi preferite la cucina panasiatica, allora il tavolo di un trendissimo Wagamama sarà presto a vostra disposizione (da preferire per l'ottimo rapporto qualità-prezzo). Siamo sicuri non non mancheranno le occasioni, Londra è piena di ristoranti di buon livello.

Torna su

*...Ascoltare Musica?

Se desiderate ascoltare musica a Londra vi rimane solo da scegliere il genere, la città le propone praticamente tutte. Si dice che a Londra si tengano più di mille concerti alla settimana. Gli amanti della musica classica (Londra ha quattro orchestre sinfoniche) devono tenere a mente i templi d'eccellenza della capitale, il Royal Festival Hall, la Royal Opera House di Covent Garden, la Royal Albert Hall e il Barbican, e controllare il calendario degli eventi stagionali (anche online).

Molto popolare è inoltre la stagione classica chiamata The Proms (anche conosciuta come BBC Proms), abbreviazione di Promenade Concerts. Fondato nel 1895 l'evento consiste in oltre 70 concerti di musica classica ospitati principalmente presso la Royal Albert Hall, ma anche per esempio alla Cadogan Hall (concerti da camera). I biglietti vengono venduti in giornata ai botteghini all'entrata ed è pertanto tradizione stare in fila per ore (non è raro far parte di una coda chilometrica dalle 15.00 fino ad inizio spettacolo, alle 19.00) e tutto fa parte dell'esperienza (sorprende inoltre notare quanti giovani riempiono le file) ed i biglietti sono inoltre super economici.

Gli eventi gratuiti anche musicali sono inoltre numerosi, soprattutto quelli in programma durante specifici festival. Se avete voglia di un po' di etnicità per esempio, sempre accostata alla tradizionale musica classica, non mancate il Festival della musica di Spitalfields. Le occasione sono due, una in inverno (dicembre) ed una in estate (giugno). La musica suonata è classica, ma allo stesso tempo gran parte della musica riflette le tradizioni tipiche delle etnie locali come quelle della comunità ebraica e bengalese.

Per chi volesse assistere ai concerti di musica rock e pop si consiglia la visita al Roundhouse (Chalk Farm Road, London, NW1 8EH), nel nord di Londra. Celebre durante gli anni '60 e '70, l'edificio ha ospitato star della musica come Jimi Hendrix e i Doors. Per informazioni www.roundhouse.org.uk. La O2 Brixton Academy, propone importanti eventi musicali in un edificio Art Deco del 1929. Un istituzione musicale a Londra che ha ospitato una pletora di grande nomi come Sex Pistols, Rolling Stones, Foo Fighters, Coldplay, REM, Madonna. L'atmosfera è eccellente (www.o2academybrixton.co.uk). Da non perdere è anche l'Empire di Shepherd's Bush (www.o2shepherdsbushempire.co.uk/), la O2 Arena (www.theo2.co.uk), la O2 Academy Islington (www.o2academyislington.co.uk), il 100 Club di Oxford Street (http://www.the100club.co.uk/), Scala di King's Cross (www.scala-london.co.uk), la Wembley Arena (www.wembley.co.uk) e tantissime altre. In particolare non perdetevi gli eventi, spesso gratuiti, in programma al Southbank Centre (lo stesso che ospita la Royal Festival Hall) www.southbankcentre.co.uk/find/free e soprattutto quelli del National Theatre (sempre nello stesso centro www.nationaltheatre.org.uk

Torna su

*...Vedere una commedia?

Per chi ha un buon inglese può valere la pena passare una serata ad ascoltare un po' di humour  locale in uno dei tanti Comedy Clubs della città. Alcuni nomi su tutti:

Hen Nights Comedy 10 Bridge Street, SW1A 2JR, UK - +44 870 741 4092
The Comedy Store 1a Oxendon St, London, SW1Y 4EE +44870060 2340
The Cornerstore 33-35 Wellington St, London, WC2E 7BN +44207836 2944.

*...Vedere un musicaL'

Londra è la Broadway europea. Il numero dei musical ospitati nella capitale è incredibile. Il West End, da solo, contiene circa una cinquantina di teatri adibiti a spettacoli da musical. Non vi resta che visitare le nostre pagine, prima di decidere per un sabato sera (ma anche un martedì, o un giovedì matinee) all'insegna dello spettacolo e della musica.

Torna su

*... Ballare a Londra?

Per chi ama ballare, dal passo a due al jazz, non c'è che l'imbarazzo della scelta. Per esempio gli amanti del Tango possono andare alla Academia Nacional del Tango (2-3 Inverness Mews Bayswater London W2 3JQ). Per chi invece predilige la salsa, il must dei must è ancora oggi il mitico Bar Salsa, centralissimo (Charing Cross Road), data un occhiata al sito del club solo per farvi un'idea http://www.barsalsa.info/ Si consigliano anche il The 2 Brewer (114 Clapham High Street), Bar 38 (1 Bkack Road, Hammersmith), Bar Latina (673 Tottenham High Road, Southgate), Bar Rumba (36 Shaftsbury Avenue, Piccadilly), Cuban Salsa (La Rocola, 1 Duke Street, London Bridge), Manteca (Freedom Bar, 66 Wardour Street, Soho). Ce ne sono tantissimi in tutta Londra! Le discoteche (clubs) sono numerose e di tutti i generi. Per vedere la lista consulta la nostra pagina sulle discoteche di Londra.

Torna su

*...Fare acquisti?

Londra è la patria dello Shopping! Abbigliamento, scarpe, accessori, alimentari...se un prodotto non esiste, state sicuri che lo si inventerà al più presto e lo troverete in acquisto a Londra. Grandi Magazzini, Shopping Centre, Supermercati, vie dello shopping (che dire di Oxford Street, Regent Street, Bond Street, Kensington High Street, Brompton Raod, Kings Road?) chilometri di negozi, uno dietro l'altro e queste sono solo le vie centrali. Poi ci sono gli angoli e le strade specializzate, la via della musica, la patria della chitarra, dei dischi in vinile, del vintage. E che dire dei mercatini londinesi? A Londra un fine settimana si sceglie anche solo per lo shopping, la convenienza è incredibile, soprattutto quando si vola con un biglietto A/R di soli 18 euro (tutt'al più avrete bisogno di comprare una valigia nuova!).

Torna su

 

Risparmia in tutti i musei e i traporti di Londra


Ritorna a Informazioni su Londra

|

 

Advertisement

 

 

 

Copyright © Londraweb.com