Architettura di Londra

 

 

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra Canale Youtube di Londraweb.com


 

 L'Architettura di Londra

sei qui    Informazioni su Londra   Architettura di Londra

ARCHITETTURA A LONDRA

Natural History Museum Case in stile georgiano

Case in stile Vittoriano

Case in stile Eduardiano

I grandi architetti di Londra

Architettura moderna a Londra

 

 

 

 


 

Una breve descrizione dell'architettura londinese, una traccia per chi ama l'architettura ma anche per chi semplicemente vuole farsi un'idea degli edifici più interessanti da vedere a Londra. 

Uno sguardo al passato: molti degli edifici più antichi furono distrutti durante il Grande Incendio di Londra del 1666 (The Great Fire). Gli unici edifici di valore ad esso sopravissuti sono tutti gli edifici in pietra, a prova di fuoco, oltre ad alcune strutture in Stile Tudor.

Tra gli stili più noti della città troviamo quello dell'architetto Sir Christopher Wren ( XVIII secolo) che disegn?nbsp; più di cinquanta chiese nella capitale, compreso il suo capolavoro, la Cattedrale di St Paul in stile post-rinascimentale con accenni al barocco e al neo-gotico.

Londra, città commerciale per antonomasia, ha splendidi e antichi monumenti finanziari sin dal XVIII secolo, tra di essi emergono la Borsa Reale di Londra (Royal Exchange) e L'edificio della Banca d'Inghilterra. L'edificio della Borsa Reale di Londra fu eretto nel 1565 ad opera di Gresham. Esso venne distrutto dall'incendio del 1666, quindi ricostruito subito dopo da Jerman e distrutto da un secondo incendio nel 1838. L'edificio smise di svolgere il suo antico mandato nel 1939 e oggi si presenta come un noto centro commerciale di lusso, il Royal Exchange appunto.

L'edificio della Banca d'Inghilterra meglio conosciuto dagli inglesi come ?The old Lady? fu edificato nel 1694. Ancora oggi lo si può ammirare nella mitica Threadneedle Street. In effetti Threadneedle Street può essere considerata come una architettura a se stante, nell'architettura della City londinese. E ' situata tra Cornhill Street e Lombard street, il cuore degli affari di Londra e di tutto il mondo.
Qui sin dal XVIII secolo e fino al 2004 ha operato il London Stock Exchange oggi  a  Paternoster Square.

Un altro interessante edificio londinese è la sede dell'amministrazione comunale della città il City Hall di Southwark di forma ovale ubicato lungo il Tamigi presso il Tower Bridge. Quest'ultimo definito da Londra il più bel monumento della capitale si presenta in stile vittoriano; esso venne realizzato nel 1894.

Molto belle le archeologie industriali delle ex Power Station londinesi (centrali elettriche oramai in disuso). Famosa è la  ex centrale che ospita la il museo di arte moderna della Tate Modem, o ancora la Power Station di Battersea oggi inserita in un importante progetto di riqualificazione, o ancora la ex centrale elettrica di Croydon oggi sede del superstore di Ikea.
Notevoli le stazioni ferroviarie londinesi, tra le quali meritano una visita la St Pancras e la stazione di Paddington.

Consigliato un giro nei quartieri di Holland Park e South Kensington per apprezzare due esempi di sviluppo urbano moderno armonioso e interessante.

Di particolare interesse anche l'architettura delle abitazioni private, dove i tre stili dominanti (sopratutto i primi due) sono gli stili  Georgiano, Vittoriano ed Eduardiano.

Nell'immaginario moderno il 21 secolo ?rappresentato, come in altre metropoli del mondo, dai grattacieli, dalle riqualificazioni di ex fabbriche di un'era, quella della rivoluzione industriale, che costru?l'impero, ma che ?ormai defunta e resuscita in altri emisferi. I grandi architetti, come i mastri costruttori delle cattedrali gotiche, ricompongono il paesaggio urbano, innalzano templi laici, si sostituiscono alla speranza della religione, proponendo un mondo (forse) migliore. Vi rimandiamo alla nostra sezione sulla architettura moderna a Londra.

 

 

 

 

Copyright © Londraweb.com