Selfridges

Londra UK  

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra Canale Youtube di Londraweb.com


 

Sei qui   Visitare Londra  Cosa vedere a Londra

Selfridges

SelfridgesTappa obbligata della Londra turistica, i grandi magazzini Selfridges sono conosciuti in particolare per i loro splendidi addobbi e per le sfarzose vetrine affacciate su Oxford Street. Impossibile non ammirarne i colori e le brillanti luci, sicuro richiamo per un'entrata di tutto onore.

La struttura occupa un intero isolato di Oxford Street, per un estensione totale di 50.000 m?. Venne progettata dall'architetto americano Daniel Burnham in una architettura che richiama quella ionica nella Grecia classica. Americano era anche il suo fondatore, Gordon Selfridges, al quale si deve oltretutto l'introduzione in Europa di una nuova attitudine commerciale nei confronti del cliente, il tipico marketing all'americana.

 

Advertisement

Conosciuto oggi per essere uno dei maggiori 'department store' di Londra (insieme ad Harrods e a Liberty's), Selfridges venne inaugurato nel 1909. Il costo iniziale della nuova attività fu di 400.000 sterline. Gordon Selfridges era uomo di grande personalit? nato povero e diventato milionario. Al momento della sua inaugurazione, si preannunciava immediatamente una caratteristica in più rispetto ai magazzini giàesistenti all'epoca: le decorazioni delle vetrine. Entusiasmo, allegria e un pizzico di malizia erano le armi vincenti. Nasceva inoltre una nuova tendenza di markenting, quella che prediligeva la merce in esposizione, a contatto con il potenziale cliente, che così aveva modo di analizzarla a suo piacimento. Erano queste delle novità nella Londra di inizio secolo. Come da pura tradizione americana, il cliente era il nucleo centrale dell'attività e ovviamente 'doveva avere sempre ragione'.

Il marketing divenne il centro degli affari dei grandi magazzini, mai prima di allora era stata vista una così significativa pubblicit?in Europa: nel 1909 migliaia di persone vennero attirate dal monoplano di Louis BL'iot (che per primo trasvolè il Canale della Manica) esposto al primo piano dell'edificio.

La politica commerciale di Selfridges ?sempre stata quella di stupire, essere all'avanguardia, nella moda, nei prodotti esposti, nella sicurezza dello shopping e nel business. Lo sapevano bene anche i dirigenti degli anni venti, quando nel 1925 decisero di ospitare la prima rappresentazione pubblica della futura televisione da parte di John Baird.

Anni dopo la morte del suo fondatore avvenuta nel 1947, i grandi magazzini vennero acquistati da Lord Woolton, direttore della Lewis's corporation (da non confondere con John Lewis) al costo di 3,4 milioni di sterline, mentre alcuni dei dipartimenti provinciali erano stati acquisiti dalla John Lewis Corporation alcuni anni prima. Diversi gli acquirenti che si succedettero nel tempo fino al 2003, anno in cui vennero acquistati da Galen Weston, noto uomo d'affari canadese e proprietario della catena di supermercati canadesi Loblaws.

Lo shopping da Selfridges è un'esperienza da non mancare; utile o effimera diventer?per voi un ricordo da portare indietro in Italia. Moda, articoli per la casa, estetica, gioielleria, aree completamente dedicate ai bambini e al loro intrattenimento, il tutto offerto in un magnifico spazio espositivo. Da non perdere il reparto degli alimentari Food Hall, che nel periodo natalizio trova la sua massima espressione negli assaggi di tipiche specialità inglesi. Oggi accanto al grande magazzino di Londra si accompagnano quelli di Birmingham, Manchester Exchange e Manchester-Trafford.

Direzioni:

Selfridges London

400 Oxford Street

Londra W1A 1AB

Metropolitana: Bond Street, Marble Arch, Oxford Circus

Torna su



Ritorna a Informazioni su Londra

|

 

Advertisement

 

 

 

Copyright © Londraweb.com