Brixton

 

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra Canale Youtube di Londraweb.com


 

 

Sei qui   Visitare Londra Cosa vedere a Londra   Quartieri di Londra

Il Quartiere di Brixton a Londra

Brixton, quartiere a sud di Londra, si è sempre presentato al visitatore (per lo più occasionale) con una esplosione di colori e di contrasti urbani e sociali. Gli stereotipi abbondano, chi la vuole come luogo di perdizione, chi la ritiene un nuovo centro di sviluppo culturale giovanile. Vera rappresentanza della realtà londinese o luogo di emarginazione sociale, Brixton si presenta come un luogo dai mille contrasti e, forse proprio per questo, come uno dei luoghi più caratteristici della capitale britannica.

Teatri a BrixtonNel XIX secolo la zona era conosciuta con il nome di Brixistane e si presentava come una vasta zona rurale che incominciò a urbanizzarsi solo dopo l'edificazione del Vauxhall Bridge, nel 1816. Con il conseguente sviluppo dei trasporti, Brixton vide nascere e svilupparsi i suoi caratteristici grandi viali con le prime case in stile vittoriano (ancora oggi vanto e incanto della popolazione locale). Nel secolo successivo, con le ondate migratorie, le stesse case vennero poi convertite in multi-appartamenti e accompagnate, dagli anni '50 in poi, alla politica di sviluppo urbanistico delle cosidette Council House, odierno panorama sociale londinese (spesso al centro di dure e contrastanti critiche).

Il quartiere è sempre stato, in effetti, al di fuori del circuito turistico della capitale e, poco più di 30 anni fa, era conosciuto, in particolare, per essere stato focolaio di guerriglie urbane di origine razziale (1981 e 1985) e crocevia di scambi di sostanze illegali.  Oggi, Brixton offre ben altro che una visita di passaggio occasionale; l'area infatti si sta dimostrando come una delle zone più caratteristiche dell'ultima generazione londinese, quella multiculturale.

La numerosa comunità afro-caraibica ha, nel tempo, saputo integrarsi con intelligenza nella cultura britannica, e non solo; grazie ai giovani che ogni anno invadono la città Brixton si arricchisce sempre più di altre nuove culture. Non ci si stupisce pertanto di vedere nelle sue strade affollate le tipiche atmosfere di luoghi lontani come l'Australia o il Brasile o di ritrovare con nostalgia, piccoli negozietti dove poter comprare i tipici prodotti della tavola italiana.

 Grazie a questo mix di culture, oggi Brixton è diventato uno dei quartieri più creativi e energetici della capitale britannica. Non c'è dubbio tuttavia che nell'esplosione di colori e di sapori, i piùvisibili e sentiti siano proprio quelli di origine jamaicana.

BrixtonTra mercati di frutta e prelibatezze gastronomiche, club e discoteche, cinema e attività commerciali, l'odierna Brixton non poteva rimanere confinata al solo visitatore occasionale o a colui che si trasferisce nella capitale inglese per un periodo di studio o lavoro. Oggi Brixton è anche ricercata da turisti alla ricerca della vera realtà londinese.

Tra i luoghi da visitare di questo particolare quartiere, consigliamo in particolare il caratteristico Mercato, centro trainante di tutta la zona. Le origini di Brixton sono riflesse nel mercato che si presenta come un trambusto di colori, sapori e persone, tra frutta e verdura dalla provenienza tropicale, dolciumi tipici, vestiti e tutto ciò che si può trovare in un mercato all'aperto. Il mercato venne creato nel lontano 1870, all'esterno della attuale stazione ferroviaria, nella Atlantic Road e, a seguito della grande ondata migratoria degli anni '50, esso divenne importante centro di unione per tutta la comunità nera di origine afro-caraibica.

Teatri a BrixtonTra diverse specialità tipiche delle "West Indies", come la frutta fritta (ottime le banane), oggi il Brixton Market si estende dalla Brixton Station Road, dove troviamo principalmente abbigliamento di seconda mano, alla Electric Avenue, specializzata nella frutta e nella verdura, per poi ramificarsi nella Granville Arcade, la galleria che ospita principalmente caffetterie, panifici caraibici e pescherie, e ancora Market Row, Reliance Arcade, Station Arcade e la Tunstall Road specializzata in piccoli negozi d'arte. Gli orari di apertura del mercato vanno dal lunedì al sabato, dalle 10.00 al tramonto. Il mercato artistico di Tunstall Road è aperto la domenica dalle 11.00 alle 17.30 e il mercoledì  dalle 10.00 alle 13.00

Un altra occasione di sicuro interesse presente a Brixton rimane in particolare quella legata alla musica, in particolare la musica reggae. Qui sono presenti diversi negozi di musica, come i cosiddetti "independent records stores", unici nel loro genere in tutta Londra; tra i tanti si citano la All Tone records (95 Granville Arcade Tel 020 7733 6888), specializzato in musica reggae con all'interno un cafè molto trendy; il Supertone Records (110 Acre Lane 020 7737 7761), specializzato in musica reggae; il BEM (395 Coldharbour Lane 020 7733 6821), un grande negozio di due piani specializzato in pezzi usati e nuovi tra cui eccellenti dischi in vinile; il Blacker Dread (406 Coldharbour Lane 020 7274 4476), specializzato in musica giamaicana;  il Music Box (6 Atlantic Rd  020 7978 8578), specializzato in R'n'B, Jazz e Hip Hop; il Red Records (500 Brixton Rd 020 7274 4476), specializzato in musica dallo stile Garage, swing, hip-hop, reggae.

Un altro luogo di sicuro interesse è la Brixton Academy (conosciuta anche come Carling Academy, una delle maggiori concert hall di tutta Londra. Nota anche per il suoi splendidi interni in stile Art Deco, la Brixton Academy è celebre per ospitare i grandi della musica internazionale (dal genere R'n'B alla musica Pop) e per essere nata nel 1929 come uno dei quattro grandi "Astoria"di Londra.

La maggiore attrazione di Brixton, oltre al suo diurno mercato multicolore, è il suo intrattenimento notturno. La sera Brixton diventa un pullulare di giovani pronti a svagarsi nei suoi locali più trendy, dalla nota discoteca The Fridge a uno dei maggiori locali di tendenza di tutta Londra: The Dogstar situato al 389 Coldharbour Lane, l'originario DJ bar londinese. Ricordiamo inoltre altri locali come il Cinema Ritzy di Brixton e il suo attraente e di moda Ritzy Cafè, o ancora l'originale Bonnington Centre Cafè situato all'11 Vauxhall Grove, un locale originariamente gestito da degli squatters, diventato oggi un'attraente ristorantino vegetariano.

La lista continua con il Brixton Bar & Grill (l'ex Panagea e Taco Joes) situato al 15 Atlantic Rd, il ristorante vegano Bruno's al 424 Coldharbour Lane (raccomandato da una folla sempre piùnumerosa), e non ultimo uno dei nostri locali preferiti The Lounge (56-58 Atlantic Road), immediatamente nelle vicinanze del Dogstar, luogo unico per una rilassante sera all'insegna del chill out!

Con tutto questo ben di Dio non si poteva non intravedere qualche VIP per le strade di Brixton come David Bowie, Mick Jones o il sindaco Ken Livingstone.

Brixton non è lontana dal centro di Londra ed è ben servita dalla metropolitana con la Victoria Line (solo due-tre fermate da Pimlico o Victoria) e con diverse linee di autobus che la collegano direttamente con il cuore della città e della City. Oggi, l'enorme flusso giovanile che si riversa lungo le sue strade la vede come favorita in materia di investimenti immobiliari e commerciali, insomma un luogo da tenere d'occhio e non farsi scappare.

Direzioni:

Stazione metropolitana: Brixton (Victoria Line)

Stazione ferrovia: Brixton Nationa Rail

Autobus: 133, 3, 159 e diverse altre

 

Non perdetevi la pagina: Cosa vedere a Londra: 150 attrazioni

 

Torna su


Ritorna a Informazioni su Londra

|

 

 

 

 

Copyright © Londraweb.com