Spinello libero in Gran Bretagna

 

Scrivici   informazioni@londraweb.com

Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra


 

La riforma prevede che da quest'anno sia depenalizzato
l'uso delle droghe leggere. Ma per lo spaccio pene più severe

Spinello libero in Gran Bretagna

LONDRA - Spinello libero, senza il rischio di finire in galera. Cambiano le regole della lotta anti-droga in Gran Bretagna e dal prossimo anno le droghe leggere saranno depenalizzate. Niente cella per i consumatori, ma pene triplicate per chi spaccia: rischieranno fino a 14 anni. Queste sono le novità principali di una riforma della lotta agli stupefacenti annunciata ieri alla Camera dei Comuni dal ministro degli Interni David Blunkett.

Il governo ha deciso di declassificare la cannabis da droga di classe B a C. Dunque, spinelli considerati alla pari di antidepressivi e steoridi, accogliendo le indicazioni di rilanciate da un'indagine della commissione Interni della Camera realizzata intervistando poliziotti, esperti e medici. Indicazioni simili erano arrivate a maggio dall'associazione dei comandanti di polizia britannici che aveva proposto di portare in ospedale, e non in carcere, i consumatori di eroina e cocaina. Puntualizza, per? il ministro Blunkett: "Consumare marijuana resta comunque un reato anche se in genere non comporter?l'arresto". Questo per consentire alla polizia di concentrarsi nella lotta contro gli stupefacenti di classi superiori, droghe pesanti dall'impatto sociale più forte. Su questo punto, il ministro Blunkett ha annunciato un investimento di 183 milioni di sterline (circa 290 milioni di euro) in tre anni per migliorare e velocizzare il trattamento ed il recupero dei tossicodipendenti.

In Gran Bretagna il consumo di marijuana ?molto diffuso. Secondo un sondaggio realizzato nei mesi scorsi più della met dei giovani fra i 16 ed i 24 anni ha fumato almeno una volta uno spinello. Nel 2000, 104.400 persone sono state incriminate per possesso di stupefacenti, 70.306 (il 67%) delle quali avevano cannabis. Di queste 33.725 sono state denunciate.
La riforma dovr?ora essere discussa ed approvata dal Parlamento. Lo stesso Blunkett prevede che la nuova legge non entrer?in vigore prima del luglio 2003. Tra le droghe più pericolose resta invece l'ecstasy, la droga da discoteca (mezzo milione di pasticche consumate ogni fine settimana in Gran Bretagna). L'ecstasy rimarr di classe A, mentre il rapporto della commissione Interni suggeriva di declassificarla a B. "Ne sappiamo ancora poco degli effetti a lungo termine che provoca questa droga, ma di certo l'ecstasy può uccidere in modo imprevedibile e non ne esiste una dose sicura" spiega il ministro.

Sempre Blunkett ha respinto la raccomandazione della commissione di creare in via sperimentale delle "zone sicure" dove bucarsi in condizioni controllate. Niente tolleranza anche per i marijuana caffè in stile Amsterdam. "Questo tipo di locali continueranno ad essere fuorilegge" sentenzia Blunkett.


 

Copyright © Londraweb.com