Nei guai i giocatori del Leicester

 

Scrivici   informazioni@londraweb.com

Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra


 

CALCIO, NEI GUAI INGLESI DEL LEICESTER: TRE GIOCATORI IN CARCERE E CLUB VERSO CRAC  06/03/04
Londra, 6 mar. (Adnkronos) - Tre giocatori del Leicester rischiano 12 anni di carcere, il club invece si prepara ad un tracollo finanziario. La stampa britannica esamina tutti gli aspetti della vicenda di cronaca nera che ha coinvolto la formazione delle Premiership. Tre giocatori (Paul Dickov, Frank Sinclair e Keith Gillespie) sono in un carcere di Cartagena, in Spagna, con l'accusa di aver violentato tre donne in un albergo. Il quotidiano Daily Mirror sostiene che i tre calciatori potrebbero essere condannati a 12 anni di carcere se riconosciuti colpevoli. ''Potrebbero stare dietro le sbarre per due anni in attesa del processo -si legge- ma e' probabile che vadano in aula entro due mesi''. Il quotidiano cita poi un anonimo funzionario del tribunale spagnolo dove i giocatori sono comparsi ieri per la prima volta. ''Il Leicester ha semplicemente perso tre atleti. Andranno in galera. Il giudice ieri ha individuato elementi sufficienti per ritenere che questa gente sia pericolosa''. Il club, intanto, si trincera dietro le dichiarazioni del portavoce Paul Mace. ''I giocatori si dichiarano innocenti davanti alle accuse. Certo, questa situazione non e' positiva ne' per noi ne' per il calcio inglese. Qualcosa, li' in Spagna, deve essere andata tremendamente storta. Siamo costantemente in contatto con le famiglie dei calciatori, faremo tutto il possibile''. Il quotidiano 'The Sun', invece, prova a fare i conti in tasca al Leicester. La squadra annaspa nei bassifondi della Premiership ed e' una delle piu' serie candidate alla retrocessione in First Division, l'equivalente della nostra serie B. La rosa, gia' poco competitiva, rischia di essere ulteriormente indebolita dalle vicende giudiziarie. La discesa nella serie inferiore costerebbe al club circa 25 milioni di sterline. Il calo degli introiti, derivanti soprattutto da diritti tv e incassi al botteghino, aprirebbe una vera voragine nel bilancio. Come se non bastasse, anche lo sponsor principale potrebbe prendere le distanze dalla societa'. Il Leicester ha ricevuto circa 2 milioni di sterline dal gruppo 'Alliance and Leicester'. Se i giocatori dovessero essere condannati in Spagna, anche la societa' finanziaria valuterebbe l'opportunita' di proseguire nella collaborazione. ''Comprendiamo che i clienti e il pubblico siano preoccupati per vicende come questa'', si e' limitato a dire un portavoce. Insomma, sostiene 'The Sun', ''un viaggio in Spagna pagato 25mila sterline potrebbe arrivare a costare 27 milioni''.
 

 

Torna alla pagina dei Blog

 

Copyright Londraweb.com