Charles Darwin

 

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Appartamento Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra


 

Sei qui Informazioni su Londra Personaggi famosi Charles Darwin

Charles Darwin

Charles DarwinMai nessun uomo riusc?ad influenzare il pensiero scientifico della sua epoca e di quelle successive, come Charles Darwin. Oggi le sue spoglie vengono visitate dai migliaia di visitatori che ogni hanno si recano all'Abbazia di Westminster, le trovate accanto a quelle di Isaac Newton.

Darwin nacque i 12 Febbraio del 1809 a Shrewsbury, una cittadina ai confini con il Galles. Il padre era un noto medico di base, mentre il nonno paterno, Erasmus Darwin, era conosciuto oltre che come medico anche come botanico e filosofo, autore tra l'altro del poema Botanic Garden e del trattato Zoonomia. La notoriet? della famiglia di Darwin non si ferma qui, il suo nonno materno era infatti Josiah Wedgwood, noto artista di ceramica, a cui si devono opere come lo splendido Vaso Portland del 1790. Lo zio materno, inoltre, altri non era che Thomas Wedgwood, scienziato e pioniere della fotografia. Una famiglia che alla fine dell'Ottocento veniva considera come una delle più prominenti della societàbritannica, e conosciuta come la Darwin-Wedgwood family.

Con una famiglia così significativa, non poteva non nascere una mente geniale. A torto o a ragione, Darwin ?oggi considerato uno dei più grandi scienziati di tutti i tempi. Charles, studi?medicina ad Edimburgo, teologia e storia naturale a Cambridge. La sua educazione religiosa era fondamentalmente di tipo anglicano. Nella famosa cittadina universitaria ebbe modo di conoscere personaggi di notevole influenza scientifica, uno dei suoi più fieri insegnanti fu John Stevens Henslow, reverendo e botanico.

Le doti e la passione per la storia naturale verranno confermate dalla sua partecipazione al famoso viaggio del Beagle, dal nome della nave che nel 1831 lo portò in giro per il mondo in un viaggio di ricerca scientifica. Il capitano della nave era Robert Fitzroy, che aveva anche l'intento di eseguire uno studio cartografico e meteorologico.

 

Il viaggio, di cui si ricorda in particolare la sosta nelle isole Galapagos, dur?ben 5 anni; il contributo scientifico che ne scatur?fu enorme. Le osservazioni e gli studi effettuati sulla flora e la fauna, ma anche sulle formazioni geologiche delle diverse aree del globo, ebbero dell'incredibile. La minuziosa cura dei dettagli e soprattutto la capacità minuziosa di Darwin nell'esporre le proprie quotidiane scoperte rimarranno ancorate nella storia dell'umanit?

 

Nel 1836, al rientro dal suo viaggio, Darwin era giè una celebrit?nel mondo scientifico. Se i campioni da lui raccolti venivano considerati di estrema importanza, la maggiore illuminazione scientifica doveva ancora arrivare. Si circond'dei maggiori uomini di cultura dell'epoca, conosciuti per essere pensatori liberi da ogni dogma, dall'anatomista Richard Owen, che gli procur?diversi favori pratici nel settore, al matematico e filosofo Charles Babbage.

Fu infatti attraverso lo studio scientifico dei campioni da lui trovati (conservati giàda allora presso il British Museum che, una volta rientrato in patria, ebbe modo di formulare le sue teorie scientifiche più note: Origine delle specie per mezzo della selezione naturale (The Origin of the Species by Means of Natural Selection - 1859), La variazione degli animali e delle piante allo stato domestico (The Variations of Animals and Plants under Domestication - 1868), L'origine dell'uomo e la selezione sessuale (The descent of Man, and Selection in Relation to Sex - 1871).

Nel frattempo la sua vita privata si arricch?sposando sua cugina Emma Wedgwood, e avendo da lei 10 figli.

La teoria dell'evoluzione di Darwin è una delle teorie scientifiche più note e rivoluzionarie della storia. Egli vedeva nella selezione naturale la capacità evolutiva delle specie. Tale capacità era dovuta alla lotta per la sopravvivenza, riscontrabile in ogni ambiente naturale. Le variazioni favorevoli alla sopravvivenza sono in grado di essere trasmesse alla discendenza, da qui la selezione naturale e la relativa evoluzione della specie. Il più forte sopravvive al più debole per chiare leggi della natura, e non della grazia divina.

La lotta per la sopravvivenza pronunciata dalle teorie di Darwin ha portò notevoli polemiche e forti discussioni, non solo nel mondo scientifico ma anche in quello religioso ed etico e tra di essi. Nacquero teorie come il Darwinismo sociale, che interpretava le leggi della selezione naturale in modo poco flessibile alla comunità umana. Divennero note per esempio le speculazioni proposte da Malthus e Spencer sull'applicazione delle teorie di Darwin, a giustificazioni di noti avvenimenti sociali come quelli del colonialismo e del razzismo.

Anche la comunità cristiana si espresse contro le teorie evolutive di Darwin, dichiarandole pure teorie filosofiche se non eresie, durante gli attacchi più significativi.

Darwin mor?el 1882 a 73 anni nella casa di famiglia di Downe, nel Kent a cui seguirono funerali di Stato; fu seppellito nella Abbazia di Westminster, accanto a Isaac Newton.

Anche dopo di lui la famiglia Darwin-Wedgwood continuò a raccogliere alti onori: come la tradizione volle, alcuni dei figli di Darwin divennero per meriti personale membri della Royal Society, distinguendosi come astronomi, botanici, economisti, ingegneri civili e politici.


Ritorna a Informazioni su Londra

|

 

 

 

 

Copyright © Londraweb.com

 
 
>