Whitechapel Londra

Londra UK  

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra Canale Youtube di Londraweb.com


 

sei qui   Visitare Londra  Cosa vedere a Londra Quartieri di Londra

Whitechapel Londra

Posta la dove inizia il mitico East End, Whitechapel sarà orse un luogo che non farà 'gola' a tutti, ma che pur sempre conserva il suo fascino tipicamente londinese. Londra dalle mille sfaccettature, dalle mille culture e dal fascino vagante. La si incontra immediatamente dopo aver passato la moderna City: dal centro nevralgico dei trasporti di Liverpool Street si inerpica verso Bethnal Green e Brick Lane, lasciandosi dietro un misto di odori e visioni ben lontani dal nostro immaginario del Regno britannico.

Advertisement

WhitechapelForse, sono ancora pochi quelli che conoscono la principale caratteristica di Londra: quella di essere probabilmente la città più multiculturale del mondo; Whitechapel è senza dubbio una delle sue maggiori rappresentanze. Questa zona così diversa dal resto della città ha radici storiche antiche. Il passato è turbolento: con Jack lo Squartatore nell'Ottocento, la sua fama divenne ancora più tetra e oscura. Gi?in precedenza, il luogo si presentava come fertile teatro per le attivitè illecite della città dalla prostituzione alla distillerie illegali. Ma Whitechapel merita molto più di quanto oggi se ne dica.

Il commercio e l'attività di vendita è sempre stato punto di orgoglio della zona. Negli angoli di traffico principale, giàdal XIV secolo i tessitori fiamminghi esibivano i loro preziosi lavori, mentre nei secoli successivi i protestanti ugonotti francesi iniziavano ad esibire i tessuti in seta da loro lavorati. Gli ebrei presero vantaggio delle attività di tessitura e la svilupparono per secoli. Oggi, i diversi negozi di abbigliamento bengalese o pakistani presenti lungo la Whitechapel Road, fanno eco alle antiche culture del passato.

Advertisement
Dal XVI secolo, questo quartiere di periferia, insieme a quelli vicini, iniziarono a diventare 'L'altra parte di Londra', quello che sarebbe poi diventato il mitico East End londinese. Era questa la zona popolare della città quella più povera, la Londra che Dickens amava raccontare, quella che tutti conoscevano per essere in perfetto contrasto con il ricco ovest di Kensington e Chelsea. All'epoca la strada con la fama peggiore di Londra era conosciuta per essere Dorset Street, per l'appunto in Whitechapel. Era il 1888 secolo e il quartiere contava una popolazione di 1200 prostitute.

 

Oggi, Whitechapel rimane un quartiere povero, ma allo stesso tempo ricco di tradizione. La comunità bengalese ha trovato qui ristoro e benessere con le attività di sartoria e vendita di abiti nelle vicine bancarelle di Brick Lane e di Spitafields. Queste sono le strade principali di Banglatown, come viene oggi ribattezzato il quartiere. Numerosi i locali di intrattenimento notturno o quelli di carattere artistico-culturale, posti nelle immediate vicinanze. La gastronomia multiculturale di Londra ci regala sapori e profumi squisiti, con la miriade di ristoranti e piccoli fast-food affacciati lungo le strade principali; a pochi passi, gli atelier d'avanguardia giovanile incominciano a creare le tipiche atmosfere di tendenza.

La stessa Whitechapel Art Gallery, situata ai numeri 80-82 della Whitechapel Road, ?oggi una delle maggiori gallerie d'arte moderna di tutta Londra. Fondata agli inizi del secolo scorso, è conosciuta anche per aver ospitato nel 1939 il Guernica di Picasso.

Tra le altre attrazioni di Whitechapel, vogliamo anche menzionare le seguenti: l'antico birrificio Albion Brewery situato in un bel palazzo storico (elencato come Grade II Listed Building) nella Whitechapel Road, oggi adibito a residenza privata. Nelle vicinanze potrete ancora gustare l'antica birra prodotta presso il Blind Beggar Pub, nella stessa strada al numero 337. Non perdetevi inoltre il Whitechapel Street Market, sempre sulla Whitechapel Road, pura tradizione di quartiere, dove troverete oltre alla frutta e verdura anche l'abbigliamento tipico bengali. E' situato nelle immediate vicinanze della omonima stazione della metropolitana.

Advertisement
Non ultima, sempre sulla Whitechapel, troverete la East London Mosque, principale luogo di culto della comunità musulmana di Londra. Si accompagna al vicino London Muslim Centre, importante centro culturale della religione musulmana. Come spesso è accaduto a Londra, anche Whitechapel si è riservata un posto d'onore nella capitale britannica. Il futuro prevede nuovi orizzonti, probabilmente migliori di quelli passati. La vicinanza di aree come Liverpool Street e Hoxton o la stessa Shoreditch, porterebbe ad un nuovo sviluppo immobiliare, garantito anche da nuove tendenze giovanili, più che mai all'avanguardia.

 

I più curiosi possono garantirsi uno spaccato fedele dell'East End, che raccoglie una visione ben più ampia della sola Whitechapel, guardando una delle soap opera di maggiore successo della TV inglese: Eastenders (Bbc.co.uk/eastenders).

Non perdetevi la pagina: Cosa vedere a Londra: 150 attrazioni

 

Torna su



Ritorna a Informazioni su Londra

 

Advertisement

 

 

 

Copyright © Londraweb.com