La Londra di Dylan Dog

|

 

Scrivici Scrivici


Alloggio a Londra, camere in condivisione Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra   Articoli


 

Sei qui    Informazioni su Londra   La Londra di Dylan Dog

 

Dylan Dog e Londra

Dylan Dog e Londra. Una Londra quasi mai assolata, un po' sinistra, ma anche affascinante in quanto nella magia, non c'?solo la paura e l'orrore, ma anche un po' di poesia. La stessa poesia che ci dice e ci fa sperare in sfumature della vita che non riusciamo a vedere senza un po' di attenzione. Dylan Dog, ovvero ?L'Indagatore dell'Incubo?, è una scommessa editoriale avviata nel 1986 per opera della Sergio Bonelli Editore, lo stesso di Tex, Zagor, Martin Myster, Mister No e atanti altri. Una scommessa,  ampiamente vinta, se si considera che dal 1986 a oggi  ?arrivato a essere il più venduto d'Italia oltre un milione di copie vendute al mese. Creato da Tiziano Sclavi (misterioso quanto eclettico personaggio, prolifico scrittore dallo stile intermedio tra L'orrore e il ?noir?, giornalista e naturalmente sceneggiatore di fumetti), Dylan Dog è il protagonista di una serie che, un po? riduttivamente, si potrebbe definire ?horror?. Poco più che trentenne, immortale come tutti gli eroi o anti-eroi dei fumetti, inglese, ex-poliziotto di Scotland Yard, vive e lavora a Londra, dove ha uno studio di investigazioni private. Sono passati più di 20 ma la sua parcella dal 1986 ?sempre rimasta la stessa, 100 sterline al giorno più le spese, anche se a volte ci rimette di tasca propria.

Le avventure di Dylan Dog si svolgono ai nostri giorni, quasi sempre a Londra o comunque in Inghilterra, e comprendono praticamente tutti gli aspetti del fantastico (dall'horror alla fantascienza vera e propria, alla filosofia e come si ?detto la poesia ).

Dylan Dog abita al numero 7 di Craven Road. Di strade e piazze dedicate a Craven (che fu un importante uomo politico della città a Londra ce ne sono più d'una. Ma quando Sclavi ? che, tra l'altro, Non è ai stato nella capitale inglese ? scelse Craven Road 7 per la casa di Dylan fu per un omaggio al regista Wes Craven, e la "sua" Craven Road ?totalmente di fantasia. Ci?non toglie che numerosi lettori siano andati in "pellegrinaggio" a Londra a quell'indirizzo. Dove, come qualcuno ci ha scritto, sembra sorga, un ristorante italiano!

Londra ? più di ogni città europea una sorta di Gerusalemme dei nostri giorni, un luogo dove la magia e la vita normale di tutti i giorni si mischiano.

 

Ritorna a Informazioni Essenziali su Londra

 

 

Copyright © Londraweb.com

 

Alloggio, camere, appartamenti, alberghi, hotel, ostelli e soggiorni a Londra

>