David Cameron

 

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Appartamenti a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra


 

Sei qui Informazioni su Londra Personaggi famosi David Cameron

 

David Cameron

David CameronLa 'missione' ?quella di 'to give people more control over their own lives' (dare alla gente il controllo delle proprie vite). Il miglioramento di una societàcivile, forte e presente. A pronunciare queste parole è il premier inglese, leader del Partito dei Conservatives e Primo Ministro in carica, David William Donald Cameron.

Nel maggio 2010 David Cameron divenne il più giovane primo ministro britannico degli ultimi due secoli. Lo stesso giorno andava formandosi il primo Governo di Coalizione dal dopoguerra con i liberaldemocratici, capitanati da Nick Clegg.

Advertisement

Come accadde per il suo predecessore, Tony Blair, anche Cameron sta avendo un approccio giovanile, informale, consapevolmente moderno, alla politica. Blair arrivò al numero 10 con in mano una custodia per chitarra, David Cameron con il casco nel manubrio della sua bicicletta e la predilezione per la musica indie rock. Lo conosciamo infatti come il 'premier in bicicletta', colui che da anni, prima di trasferirsi a Dowining Street, 'inforcava' da Notting Hill le trafficate strade di Londra per dirigersi a Westminster, senza scorta e a tutta velocit?

David Cameron

Il più giovane premier sin dai tempi di Lord Liverpool nel 1812, David Cameron ?stato anche il primo membro del suo partito a prendere casa a Dowining Street dal 1997, da quando cio?John Major lasciè la carica al Partito Laburista di Tony Blair. entr?n Parlamento nel 2001, poco più che trentenne, come deputato per la contea di Witney (Oxfordshire), diventando leader dei Conservatori, allora all'opposizione, nel 2005. La carica di Primo Ministro le venne assegnata dopo le dimissioni del governo di Gordon Brown e le seguenti 'General Elections' che portarono, non solo alla fine dell'ultra decennale 'monopolio' laburista, ma anche ai negoziati con il Partito Liberal Democratico inglese.

David CameronDavid Cameron ?terzogenito di Ian Cameron, un agente di cambio (nato con una grave malformazione alle gambe), e Maria Mount, giudice di pace e figlia di Sir William Mount, che fu Baronetto e ufficiale britannico. Guglielmo IV pare essere stato un suo antenato, ascendenza che rende la famiglia Cameron lontana parente dell'attuale regina Elisabetta II. L'infanzia e l'adolescenza vennero passate in un piccolo villaggio del Berkshire, chiamato Peasemore, insieme ai genitori, al fratello Alexander e alle due sorelle Tania e Clare. L'educazione scolastica è stata prestigiosa, Eton College e quindi Brasenose College ad Oxford, dove si laure?con il massimo dei voti nel programma di studi di Politica, Filosofia ed Economia. Prima di iscriversi all'Universit?come la maggior parte dei giovani inglesi, ebbe i suoi nove mesi di Gap Year, con esperienze che lo videro sia a lavoro che in viaggio in giro per il mondo. Dopo la laurea iniziòa lavorare presso il Dipartimento di ricerca del Partito dei Conservatori nel 1988 (all'et?di 22 anni), in un periodo in cui le redini della nazione erano tenute dal governo di Margaret Thatcher.

 

Advertisement

Nel 1996 Cameron si è unito in matrimonio con Samantha Sheffield, figlia del proprietario terriero e baronetto Sir Reginald Sheffield, che a quei tempi lavorava presso la Smythson di Bond Street. La coppia, che viveva a Notting Hill prima di trasferirsi in Downing Street, ha attualmente tre figli, Nancy, Arthur e Florence (quest'ultima nata nell'agosto del 2010). Il primo figlio, Ivan, nato con una grave paralisi cerebrale ed una severa forma di sindrome di Ohtahara, ?morto nel febbraio 2009, all'et?di sei anni.

Il Conservative Party di David Cameron identifica il proprio programma politico con il concetto di 'responsabilit? civile e sociale': i cittadini devono essere in controllo della propria vita pubblica e sociale, i politici altro non sono che loro servitori, mai i padroni. Nei suoi primi mesi di governo, il nuovo Primo Ministro ha indicato diverse coraggiose azioni di programmazione, necessarie alla nazione per affrontare la crisi nazionale, generatasi a seguito delle turbolenze finanziarie internazionali. Secondo i principi programmatici del partito, le azioni si debbono concentrare nella riforma radicale della scuola, della salute e del Welfare, fissando gli obiettivi per la costruzione di una 'Big Society': una grande societàcivile, capace di fornire alle persone, alle famiglie e alla comunità più potere e controllo sulle proprie vite, costruendo una coerente 'identit?nazionale'.

Secondo le recenti notizie trasmesse su social network come Twitter, Cameron afferma che la sua idea di costruire una 'Big Society' è una sua primaria passione, un'idea centrale alle necessit?sociali, economiche e politiche della Gran Bretagna. Lo scopo non ?solo quello di garantire esclusivamente una ripresa economica sistemando il disavanzo di bilancio, ma anche quello di unire la ripresa economica ad un perentorio recupero sociale. Cameron, come egli stesso afferma, si fa portavoce di un nuovo modo di governare, che necessita di una responsabilit?civile capace di affrontare i problemi dell'immigrazione e dell'integrazione, attraverso un nuovo approccio al multiculturalismo di Stato, diverso da quello che ha caratterizzato la Gran Bretagna negli ultimi quattro decenni. Si necessit? aggiunge, di una visione di societàdi appartenenza, non più incoraggiando culture differenti a vivere vite separate, secondo l'ordine precostituito della tolleranza passiva, ma attraverso la crescita ad un liberalismo più attivo. Solo così aggiunge, si può allontanare lo spettro del terrorismo in casa propria, dando ai giovani la capacità di non radicalizzarsi bensì offrendo l'identificazione in una societàdi cui vorrebbero far parte, quella britannica. Il suo è un richiamo al risveglio civico per il bene comune.

David Cameron è un Primo Ministro alternativo, giovanile e anticonformista. Molti lo descrivono come un uomo semplice, nonostante le sue origini più che benestanti, solido e rassicurante, appassionato di storia e con una grande curiosità intellettuale, insomma una persona difficile da non piacere. Lasciamoci incuriosire dalla nuova era politica e governativa della Gran Bretagna, quella che David Cameron spera diventi un ?luogo migliore per i bambini?, uno Stato sociale capace di provocare nei suoi cittadini, anche coloro provenienti da altre culture, l'orgoglio di sentirsi britannici.

Ritorna a Informazioni su Londra

|

 

Advertisement

 

 

 

Copyright © Londraweb.com