Chelsea Londra

 

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra Canale Youtube di Londraweb.com


 

Sei qui   Visitare Londra  Cosa vedere a Londra Quartieri di Londra

Chelsea Londra

Chelsea LondraNon è mistero che Chelsea sia il quartiere più chic ed elegante di Londra. Sede del famoso club di calcio Chelsea Footbal Club e di tante, tantissime, star e VIP del mondo del jet set. Luogo prediletto dagli intellettuali della Londra bohémienne e dai musicisti degli anni sessanta, ordinato e armonioso, Chelsea si propone al visitatore come uno dei luoghi più caratteristici della capitale inglese.

 

Chelsea LondraLe origini di questa località sono molto antiche, nel VIII secolo il nome era già di uso comune. Si narra infatti che in questo territorio si fosse svolto nel 787 il Sinodo di Chelsea o di Cealchythe, probabile fonte d'origine della parola odierna. Del 1157 pare sia anche la chiesa di Chelsea Old Church, poi pesantemente bombardata durante il secondo conflitto mondiale. L'urbanizzazione arriva in qualche modo nel periodo di Enrico VIII, che nel 1536 prese possesso della tenuta da Lord Sandys, e del castello di questi.

Elisabetta I, figlia del re, divenne una delle sue più note residenti, prima che diventasse sovrana; come lo fu qualche tempo prima Thomas More, a cui si deve la celebre 'Chelsea Utopia'. Un secolo più tardi la popolazione presente nella zona raggiungeva le 3000 unità.

Chelsea LondraIl quartiere divene celebre tra l'aristocrazia e l'alta borghesia londinese. Nasceva la Kings Road, che Carlo II amava percorrere a cavallo in direzione Hampton Court e che secoli più tardi diverrà il centro della Londra Bohemienne, fedele punto di incontro tra artisti e intellettuali dell'epoca. Del periodo vittoriano, Chelsea conserva le atmosfere artistiche di un luogo prediletto tra pittori e poeti; questi amavano riunirsi tra l'altro alla Chelsea Public Library, la biblioteca del quartiere.

Nascevano il Chelsea Art Club e il Chelsea College of Art and Design (oggi trasferitosi a Pimlico). Tra gli artisti di spicco, conosciuti come 'artisti vittoriani' troviamo Dante Gabriel Rossetti (poeta e pittore inglese di origine italiana) uno dei fondatori della corrente artistica dei Preraffaelliti e del simbolismo europeo, nonché massimo esponente del Decadentismo britannico. Tra i suoi dipinti più famosi troviamo la Beata Beatrix del 1863 e Autoritratto del 1847 (tra le principali esposizioni della National Portrait Gallery).

Chelsea LondraDalla generazione degli anni sessanta dello scorso secolo, Chelsea si fa conoscere per il movimento Swinging, tanto che i suoi principali esponenti Mick Jagger o Keith Richards la scelsero come residenza privata. Oggi, rimane luogo preferito tra il jet set londinese, con i tanti club notturni che la colorano la notte, preferiti in particolare dalla giovane aristocrazia reale. La Chelsea odierna non ha perso il suo elegante carattere. Un quartiere tranquillo e borghese, con negozi e case dal fascino ottocentesco e dalla fisionomia molto benestante. Kings road, Sloane Square e Fulham, sono i suoi angoli più rappresentativi.

Tanti i personaggi famosi residenti attualmente a Chelsea, si aggiungono alla lunga lista di quelli passati come Francis Bacon, Agatha Christie e Dirk Bogarde. Tra i tanti che vivono o hanno vissuto a Chelsea troviamo Madonna, Bob Geldof, Hugh Grant, Mick Jagger, Kylie Minogue, Gwyneth Paltrow, Margareth Tatcher o Kate Middleton (l'attuale 'fidanzata' del principe William).

Molti di questi personaggi, sono stati o sono residenti sullo splendido Cheyne Walk, una delle strade più pittoresche del quartiere. Adagiata elegantemente lungo la riva al Tamigi, ospita degli edifici del Settecento e dell'Ottocento, tra i più belli della capitale. Mick Jagger era residente del n.48 di Cheyne Walk per quasi un decennio, mentre David Bowie prendeva residenza nella vicina Oakley Street.

Cheyne Walk è forse il luogo più conosciuto di quello che oggi è un quartiere nel quartiere, l'Old Chelsea. L'area appunto più antica, che da Kings Road arriva fino al Tamigi. Non perdetevi qui la visita al Chelsea Physic Garden, un piccolo giardino, impreziosito da antiche erbe mediche e seminative (lo trovate al 66 Royal Hospital Road). Conosciuto come uno dei piantichi giardini botanici d'Europa, venne allestito e curato dalla corporazione dei farmacisti della City of London. Il suo nome è anche legato allo scienziato Hans Sloane che fece del giardino e delle preziose erbe officinali presenti, un eccellente fornitore per gli studi e le ricerche della Royal Society nel Settecento.

Nel 1848 Robert Fortune diede avvio al grande commercio industriale del in India, attraverso l'uso di piccole serre in miniature (Wardian cases), atte al trasporto dei semi di Camelia sinensis dalla Cina. Le piante mediche oggi disseminate continuano ad essere di grande assistenza alla medicina e alla ricerca scientifica.

Chelsea inoltre continua ad essere conosciuta anche per le raffinate porcellane 'Chelsea China', di grande valore commerciale, la cui produzione viene annoverata tra le piantiche del Regno.

Tra i monumenti storici di Chelsea il principale è sicuramente costituito dal Chelsea Royal Hospital (Royal Hospital Road) l'antico ospedale militare, edificato nel 1694 durante il regno di Carlo II da Christopher Wren. Al suo interno viene oggi allestito il noto Chelsea Flower show, fiera e mercato floreale sin dal 1862 (mese di maggio).

Nelle vicinanze non perdetevi inoltre il mercato di Duke of York' Square, un tempo sede delle caserme Duke of York's Barracks e oggi abbellita con trendy caffetterie e negozi alla moda.

Non ci resta che augurarvi una buona passeggiata in questo quartiere, magari iniziando dalla Kings Road o dalla Sloane Street, che sicuramente non hanno bisogno di presentazioni. Ci basti ricordare, la tradizionale presenza di negozi dell'alta moda, da Cartier a Gucci o il simpatico Shop at Bluebird (350 King's Road) l'emporio giovanile del gruppo Terence Conran (Habitat, Mezzo Restaurant), dove trovare non solo abbigliamento ma anche accessori e libri e un interessante edificio in stile Art Deco.

Se vi sentite un po' tentati dalle numerose pasticcerie presenti, consigliamo di dare uno sguardo (se non potete permettevi di pi ai ristoranti di Gordon Ramsey, se invece preferite un semplice gelato (all'italiana!) allora dovete raggiungere Old Prompton Road e Bute Street, dove al n.14 troverete Oddono's, pare la migliore gelateria di Londra.

Torna su


Ritorna a Informazioni su Londra

|

 

 

 

 

Copyright © Londraweb.com