Barbican Centre

 

 

Londra UK  

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra Canale Youtube di Londraweb.com


 

Sei qui   Visitare Londra    Attrazioni di Londra 

Barbican Centre

Londra propone molti istituti artistico-culturali, divenuti nel tempo centri d'avanguardia della società britannica; tra questi troviamo il più grande centro multi-artistico di tutta Europa: il Barbican Centre. Uno dei più importanti quotidiani al mondo, The Guardian, definisce il centro come “un luogo dove c’è sempre qualcosa di ricco e strano che accade? e, aggiungiamo noi, tutto questo accade nel cuore e nel centro della città, a portata di tutti.

Noto per ospitare il mondo dell’arte in un unico complesso, il Barbican Centre è divenuto, insieme al Southbank Centre, il luogo prediletto dei londinesi di tendenza, di quella parte della popolazione che vive all’avanguardia le offerte artistiche e multiculturali della città.

Barbican Centre LondraNasce nel 1982, nel celebre complesso architettonico conosciuto con il nome di Barbican House Estate (situato nella zona della City di Londra), progettato negli anni sessanta dagli architetti Chamberlin, Powell e Bon. La sua struttura si concentra nella Barbican Hall, una sala concerti di quasi 2000 posti e residenza stabile delle celebri orchestre londinesi London Symphony Orchestra e BBC Symphony Orchestra, nel Teatro Barbican con 1166 posti, nell'Auditorium ‘The Pit’ di 200 posti, nella Galleria d’Arte Barbican, sede di importanti eventi espositivi, nel Cinema Barbican che comprende tre sale, per un totale di circa 700 posti.

Barbican Centre LondraNon finisce qui, al Barbican i luoghi d’arte informale diventano, all’occasione, luoghi adatti ad ospitare piccole performance artistiche, piccole ma di qualità. Completano l'intrattenimento diversi spazi dove intrattenersi piacevolmente, bar, ristoranti, una terrazza all'aperto (Lakeside Terrace), due spazi fiera, sette sale congressi, alcune librerie e un conservatorio, conosciuto come il Roof-Top tropical conservatory.

L’atmosfera che si respira al Barbican è unica, quasi invidiabile da parte di coloro che sanno di non possedere niente del genere nella propria città di provenienza. Da un punto di vista architettonico, l’edificio nel quale si concentra il complesso artistico, è di per se un’attrazione (piacevole per alcuni, un po’ meno per altri). Il Barbican House Estate, elencato nel 2001 tra gli edifici di Grade II listed building, nasce come un edificio complesso, caratterizzato da un’intricata struttura architettonica: numerose entrate d’accesso, lunghi corridoi multi-livello di difficile orientamento, imponente uso del cemento; nel complesso, una struttura tipica dell’architettura bruttalista britannica.

Barbican Centre LondraNel corso degli anni, in particolare negli anni novanta, il centro subì diverse miglioramenti ‘cosmetici’ che ripresero la linea artistica del celebre movimento inglese del primo novecento Arts and Crafts. Recentemente, negli anni 2005-2006, vennero introdotte alcune migliorie atte a donare una maggiore praticità alla struttura intera, soprattutto in relazione all’accesso della circolazione pedonale.

Interessante notare come il Centro Barbican venga spesso posto in relazione alla ‘Fenice che risorge dalle Ceneri’, e in effetti la storia di questo controverso centro multi-artistico ha quasi dell’incredibile! Come la leggendaria fenice, anche il Barbican risorse dalle ceneri, in questo caso causate dai bombardamenti avvenuti nella Seconda Guerra Mondiale. Nel dopoguerra prese corpo una sorta di rinnovamento artistico e l’idea di creare un centro adatto alla esigenze artistiche dell’epoca.

Barbican Centre LondraNonostante il centro nacque negli anni sessanta, tra nuovi ottimismi e innovazioni culturali, la storia del Barbican sembrerebbe essere molto più antica. Nel XVI secolo l’area era conosciuta per essere una delle più povere di Londra, abitata da ladruncoli e commercianti di merce rubata. Nei secoli successivi, divenne la sede della società anticonformista londinese e residenza di personaggi famosi come William Shakespeare e Ben Johnson.

Le sue sorti nel frattempo non furono delle più eccellenti, anzi! Divenne una delle maggiori zone londinesi ad essere colpita dalla peste, venne distrutta dal grande Incendio di Londra del 1666 e nel XX secolo, come detto sopra, venne distrutta dalle bombe della guerra. Nel 1952 la popolazione totale era di sole 58 persone. Oggi, grazie ai piani di rigenerazione urbanistica londinese, la zona è diventata una delle più ricercate della capitale.

Non perdetevi una domenica al Barbican Centre, per visitate le mostre d’arte più in voga di tutta Europa, dai capolavori fotografici di Sebastião Salgado al Museo Marziano dell’Arte Terrestre, dalla musica soul africana ai concerti di musica classica della London Symphony Orchestra, a musical che celebrano la nascita della musica reggae.

Non si dimentichi inoltre delle sale cinematografiche, sempre pronte ad accogliere i numerosi film di circolazione internazionale, dai film d’autore del cinema francese, italiano o asiatico, ai grossi film del cinema hollywoodiano o bollywoodiano.

In poche parole, il Barbican rappresenta la storia di Londra nel suo complesso, dall’antico difficile cammino urbanistico e sociale, al sacrificio e alla rigenerazione; il continuo risorgere della città, dei suoi quartieri e della sua popolazione nella storia.

Direzioni:

Barbican Centre

Silk Street

Londra EC2Y 8DS

Tel 020 7638 4141

Stazioni metropolitane: Barbican, Moorgate, St Paul's, Bank, Liverpool  Street e Mansion House.

 

Non perdetevi la pagina: Cosa vedere a Londra: 150 attrazioni

 

Torna su


Ritorna a Informazioni su Londra

|

 

 

 

 

Copyright © Londraweb.com