L'attacco a Londra 7/7/2005

  

Scrivici Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra


L'attacco a Londra

La capitale britannica cerca di tornare alla normalit? aperte quasi tutte le linee del metro, regolari i mezzi di superficie. Siamo scossi, increduli, spaventati e abbiamo poche parole per commentare quello che ?successo. Tutti si aspettavano che Londra sarebbe stata uno dei bersagli principali dell'Islam estremista, ma sembrava, via via che passava il tempo,  che tutto potesse ricomporsi, in nome dell'intelligenza e non della violenza. Ora il triste risveglio.

Come ha scritto Ezio Mauro sulla Repubblica di oggi, nonostante il fatto che il bersaglio propagandistico evidente di questo attacco erano i capi del G8, resta la sensazione che il vero target e la vera ossessione dei fanatici siamo noi. Una normalit?forse ricca, ?vero, ma una normalit?fatta di attese alla stazione del metr? l'autobus che arriva, la scala mobile che scende e il vagone del treno che parte, andare al lavoro, entrare a scuola, leggere il giornale: i piccoli gesti quotidiani di ognuno, che collettivamente formano i riti di una cultura comune, di una civilt?condivisa, la banalit?invisibile e benefica della democrazia di ogni giorno.

Ed ?proprio a questa normalit? per cui si combatte e purtroppo si muore, che il popolo londinese, come si sa formato da 200 popoli diversi, sembra aggrapparsi, non disperatamente, ma appunto normalmente.  E allora anche i feriti insanguinati facevano la loro parte, raccontando la tragedia, in modo sobrio, quasi sottovoce, senza farsi battere dall'enorme tristezza, che pure c'??presente ovunque. E allora, i pub erano affollati come al solito, e si parlava, si discuteva di quello che era successo.

Oggi, "il giorno dopo" la voglia di normalit?è ancora più grande, per dare un messaggio da un silenzio assordante a chi ha cercato di violare questa normalit?fatta di migliaia di piccoli gesti quotidiani. Si piangono e si ricordano le vittime, la compostezza non ?indifferenza, anzi. Ma si guarda al futuro, a cominciare da oggi. Londra ?e vuole essere nel bene e nel male come sempre stata.
 

M.S

Ritorna a Informazioni Essenziali su Londra

 

 


 

Copyright © Londraweb.com

 

Alloggio, camere, appartamenti, alberghi, hotel, ostelli e soggiorni a Londra

>