Riconoscimento dei diplomi Italiani in Gran Bretagna per avvocati

Londra UK  

Scrivici  Scrivici

Alloggio a Londra, camere in condivisione Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra Canale Youtube di Londraweb.com


 

Sei qui    Informazioni su Londra  ► Riconoscimento dei diplomi italiani Avvocati

Riconoscimento dei diplomi italiani per avvocati

Chi desidera esercitare la professione di avvocato in modo permanente in un altro Stato membro utilizzando il titolo professionale dello Stato ospitante, con gli stessi diritti e doveri di un avvocato che ha compiuto la formazione in tale Stato, deve - per potersi iscrivere all'ordine - far riconoscere la sua qualifica professionale conformemente alla direttiva 89/48/CEE relativa ad un sistema generale di riconoscimento dei diplomi d'istruzione superiore.

Per beneficiare di questa direttiva gli interessati devono soddisfare le seguenti condizioni:

a) avere la nazionalit?di uno Stato membro;

Advertisement

b) essere pienamente qualificati ad esercitare la professione di avvocato nello Stato membro d'origine o di provenienza; in linea di massima l'interessato deve pertanto, a seconda della legislazione vigente nello Stato in cui ha acquisito la formazione, essere in possesso di una laurea in giurisprudenza, aver portato a termine una formazione professionale pratica (tirocinio) e aver superato un esame professionale (prima o dopo il tirocinio); infatti, ai sensi della direttiva 89/48/CEE, per diploma s'intende l'insieme dei titoli che sanciscono la formazione completa;

c) detto "diploma" deve essere stato rilasciato dall'autorità competente di uno Stato membro, nella misura in cui la formazione è stata acquisita prevalentemente nella Comunitè un diploma rilasciato da un paese terzo deve essere riconosciuto dallo Stato ospitante se ?giàstato riconosciuto da uno Stato membro, purch? quest'ultimo certifichi un'esperienza professionale di almeno tre anni;

d) la formazione deve essere costituita da studi superiori (di regola universitari) di una durata minima di tre anni (o essere stata acquisita seguendo un curricolo alternativo riconosciuto dallo Stato membro in cui è stata impartita). Anche se sono soddisfatte tutte queste condizioni lo Stato membro ospitante può sempre, in linea di principio, subordinare il riconoscimento del diploma ad una prova attitudinale nelle materie non coperte dalla formazione dell'interessato, relative pertanto al diritto dello Stato membro ospitante, per valutare le sue conoscenze professionali e la sua attitudine ad adattarsi al nuovo ambiente professionale (articolo 1, lettera g) e articolo 4, lettera b), secondo comma nonch?nono considerando della direttiva).

Advertisement

Secondo la giurisprudenza della Corte di giustizia, tuttavia, spetta alle autorità nazionali valutare se le conoscenze acquisite nello Stato membro ospitante nel contesto di un ciclo di studi ovvero anche di un'esperienza pratica siano valide ai fini dell'accertamento del possesso delle conoscenze mancanti (sentenza del 7 maggio 1991, causa Vlassopoulou, C-340/89, punto 20). La procedura d'esame della domanda di riconoscimento deve svolgersi rapidamente e concludersi con una decisione motivata entro quattro mesi dalla presentazione del fascicolo completo.

La decisione o l'assenza di decisione sono suscettibili di ricorso giurisdizionale. Se lo Stato membro ospitante subordina l'accesso alla professione di avvocato alla produzione di altri documenti, come ad esempio prove relative all'onorabilit? alla moralit?o all'assenza di dichiarazione di fallimento, deve, a determinate condizioni, riconoscere i documenti rilasciati nello Stato d'origine. 2. La questione del riconoscimento dei periodi di formazione - ad esempio degli studi universitari o (dei periodi) del tirocinio professionale di continuazione della formazione in un altro Stato membro - Non è isciplinata dalla direttiva 89/48/CEE. Norme in materia sono contemplate nella legislazione degli Stati membri e in accordi tra Stati membri, Universit? ordini forensi. 3. Le modalit?della prestazione di servizi da parte di avvocati stabiliti in un altro Stato membro senza riconoscimento preventivo della qualifica sono disciplinate dalla direttiva 77/249/CEE, intesa a facilitare l'esercizio della libera prestazione di servizi da parte degli avvocati (GU L 78 del 26 marzo 1977).

Informazioni concernenti la situazione nel Regno Unito

Nel Regno Unito la professione di avvocato ?articolata in due figure, i "barristers/advocates" e i "solicitors", ed ?organizzata secondo tre territori giuridici: Inghilterra e Galles, Scozia e Irlanda del Nord. La direttiva 89/48/CEE è stata attuata con la legge "European Communities (Recognition of Professional Qualifications) Regulations 1991 (SI 1991 No. 824)", che designa come autorità competenti le sei associazioni professionali.

Gli avvocati che desiderano chiedere il riconoscimento del loro diploma devono pertanto rivolgersi ad una di queste associazioni, ciascuna delle quali ha adottato modalit?proprie riguardo alla prova attitudinale cui devono sottoporsi gli avvocati che hanno acquisito una formazione in un altro Stato membro. In linea di principio sono possibili esenzioni dalla prova in base alle conoscenze acquisite con gli studi accademici o nella pratica. A titolo d'esempio si forniscono in appresso alcune informazioni sul "Qualified Lawyers Transfer Test" della "Law Society of England and Wales"; per informazioni più precise si rinvia ad un opuscolo che può essere richiesto alla Law Society (Transfer Unit). Per ottenere il "Certificate of Eligibility", che abilita a sostenere la prova, il richiedente deve compilare un questionario e allegarvi copie certificate conformi dei suoi titoli accademici e professionali, certificati relativi alla sua moralit?e solvibilit? rilasciati dall'associazione professionale di cui ?membro e la ricevuta del pagamento della "transfer fee", attualmente di 250 sterline, non rimborsabile. Il "Qualified Lawyers Transfer Test" ?organizzato due volte l'anno, in aprile/maggio e in ottobre/novembre, presso il "College of Law" di Londra. Il fascicolo completo dev'essere presentato quattro mesi prima della data alla quale si desidera sostenere la prova.

La prova attitudinale verte sulle seguenti materie:

1) beni (property), compresi "trusts, conveyancing, wills, probate etc.";

2) procedura (litigation): il sistema giudiziario inglese (comprese conoscenze di base della procedura civile e penale), il diritto delle prove nonch? la procedura civile o penale a scelta del candidato;

3) regole professionali e compatibilit?

4) i principi della "common law".

La prova n. 4 ?orale, le altre sono scritte. La "Law Society" ha ampia facolt?di accordare esenzioni in base a qualifiche supplementari e/o all'esperienza professionale del candidato. I solicitors irlandesi sono esentati dalla totalit?della prova. La prova può essere ripetuta, in tutto o in parte, senza limitazioni. Esistono corsi speciali di preparazione alla prova (tuition courses). Informazioni in proposito possono essere ottenute presso il "College of Law", che invia anche esempi di prove. 2. Gli avvocati di altri Stati membri possono stabilirsi nel paese ed esercitare la professione con il titolo d'origine, fatte salve alcune restrizioni del campo delle attività relative in particolare al "conveyancing" e all'azione in giudizio.

Gli avvocati stranieri iscritti ad un albo particolare (Registered Foreign Lawyers) possono formare associazioni con "solicitors" inglesi. 3. A norma dell'atto "European Communities (Services of Lawyers) Order 1978 (SI 1978 No. 1910)", che recepisce la direttiva 77/249/CEE, un avvocato comunitario può agire in giudizio e davanti alle autorità pubbliche purch?operi di concerto con ("is instructed with and acts in conjunction with") un "barrister" o un "solicitor". III. Indirizzi utili nel Regno Unito - Transfer Unit, The Law Society, Ipsley Court, Redditch, Worcestershire B98 OTD, UK, Tel: +44-171-2421222, Fax: +44-1527-510213 - The Qualified Lawyers Transfer Exam Board, The College of Law, 14 Store Street, London WC1E 7 DE, UK - The Secretary, Joint Regulations Committee, The General Council of the Bar, 3 Bedford Row, London WC1R4DB, UK (domande); Council of Legal Education, 30 Eagle Street, London WC 1R 4AJ (informazioni supplementari) - Law Society of Scotland, 26 Drumsheugh Gardens, Edinburgh EH3 7YR, UK - The Clerk of Faculty, Faculty of Advocates, Parliament House, Edinburgh EH11RF, UK - The Law Society of Northern Ireland, Law Society House, 98 Victoria Street, Belfast BT1 3JZ, UK - The Honorable Society of the Inn of Court of Northern Ireland, PO Box 414, Chichester Street, Belfast BT1 3JP UK

Cliccare qui per riconoscimento diplomi per:      

 

    professioni paramediche

insegnanti

ingegneri

avvocati

medici generici e specialisti

farmacisti

dentisti

ostetriche

veterinari

architetti

Vedi anche le nostre sezioni:

Sistema Scolastico Inglese in generale

MBA corsi di specializzazione post laurea in Gran Bretagna

Come funziona l'Universit? Londra ed in Gran Bretagna

Alloggiare a Londra in appartamento

Corsi d'inglese a Oxford

Studiare inglese a Londra


Ritorna a Informazioni Essenziali su Londra

 

|

 

 

Copyright © Londraweb.com

 

Alloggio, camere, appartamenti, alberghi, hotel, ostelli e soggiorni a Londra