Big Ben

  Londra Blog Blog Blog Blog

Londra, la madre la sente morire al telefono

 

Scrivici   informazioni@londraweb.com

Alloggi a Londra  Informazioni su Londra  Corsi di inglese  Lavoro a Londra  Hotel a Londra  Ostelli a Londra


 

Londra, la madre la sente morire al telefono

LONDRA - La mamma L'ha chiamata al telefonino proprio nell'istante in cui veniva aggredita e così L'ha sentita gridare a uno sconosciuto: ?Toglimi le mani di dosso, non farmi male?. Poi la linea ?caduta e nessuno ha più sentito la voce di Suvi Arnonen. Ventitr?anni, finlandese, Suvi si trovava a Londra per un corso di laurea in giornalismo: ?morta per mano di un maniaco che, quello stesso giorno, avrebbe molestato altre tre donne. Il caso risale a gioved?ma l'autopsia è stata completata solo ieri: lavoro difficile, perché il corpo della ragazza era martoriato. Si ?trattato di è un attacco sessuale estremamente violento?, conferma Scotland Yard, aggiungendo che L'esame necroscopico indica che la ragazza, prima di essere violentata, è stata colpita con oggetti pesanti, forse i mattoni ritrovati sul luogo del delitto. Ieri la polizia ha fermato un uomo di 33 anni: potrebbe essere l'assassino.
Una fine atroce. Dopo le lezioni presso la University of East London , Suvi aveva preso l'autobus insieme a un'amica, per tornare verso casa. A un compagno dè Universitaveva detto di aver intenzione di scendere una fermata prima di quella abituale, vicino a casa, per approfittare del bel tempo e fare una passeggiata. Secondo la ricostruzione di Scotland Yard, la studentessa ?infatti scesa dall'autobus nel quartiere di Wanstead, periferia orientale di Londra, attorno alle 17.25 e ha imboccato un sentiero che costeggia una strada molto trafficata, la A12. L'deve aver incontrato il suo assassino.
E' stata la mamma di Suvi a dare l'allarme. Quando ha chiamato la figlia, telefonava dalla Finlandia: difficile immaginare la disperazione che la donna deve aver provato di fronte a quel grido disperato della ragazza, che non ha potuto soccorrere. Subito la signora ha contattato la padrona di casa della figlia, che a sua volta ha telefonato alla ragazza, riuscendo solo a sentire altri suoni confusi in sottofondo. La polizia ha trovato prima i libri e alcune lettere di Suvi. Poi, nascosto sotto alcuni arbusti, il cadavere.
Durante il fine settimana il padre della ragazza si ?recato a Londra. Ha preferito non aspettare la fine dell'autopsia e tornare velocemente in Finlandia per stare al fianco della moglie e del secondogenito, un ragazzo di 20 anni. Il riconoscimento spetter?al fidanzato di Suvi, che insegna inglese in Spagna.


Paola De Carolis

Tratto dal quotidiano il Corriere Della Sera

 

 

Copyright © Londraweb.com